LA GRAFICA

Ogni business ha diverse esigenze comunicative oltre che di vendita, pertanto ogni azienda necessita di una grafica che rispecchi il proprio brand e di immagine.
La scelta dell'impostazione grafica può, infatti, influenzare positivamente o negativamente gli utenti.

 La grafica deve essere pensata e realizzata in base al messaggio che volete comunicare. E’ importante anche che abbia una coerenza, cioè deve mantenere sempre lo stesso stile. E’ ovvio che deve essere attraente e intrigante, ma per prima cosa deve essere funzionale.

 Lo studio dell’immagine è fatto non solo per la stampa di volantini, biglietti da visita, per fare un brand da tutelare, ecc., ma, anche per il sito web, blog e social network.

 Il logo è un altro importante fattore visivo e mnemonico per un utente, ecco perché lo studio dell’immagine che rappresenta una azienda è di fondamentale importanza per attirare la clientela e dare un punto fisso ad un marchio o prodotto. Infatti la scelta del modello del logo, con annessi caratteri, acronimo, ecc. risultano importantissimi per la base di un nuovo marchio che dovrà divenire popolare e semplice da ricordare.

 La grafica è il primo impatto che un utente ha con ciascuna azienda, non occorre trascurarla, ma sicuramente deve essere ottimizzata per l’utente ed i prodotti e servizi che rappresenta.
sempre a lavoro per trovare la soluzione giusta nella presentazione di un prodotto, attraverso pubblicità, manifesti, volantini ed ovviamente, da una ventina d'anni a questa parte, l'importantissimo canale web. 

 Molte aziende si soffermano poco sull'importanza di una grafica attenta, di una comunicazione vincente e di un'immagine stupefacente, altre invece ne hanno fatto il cavallo di battaglia ed hanno sviluppato una strategia di marketing basata soprattutto sulla grafica pubblicitaria di gran lunga vincente sulle altre.

La comunicazione è alla base dell'impresa come della vita quotidiana, comprendere questo messaggio può fare davvero la differenza, il vecchio detto “un’immagine vale più di mille parole” è ben noto a tutti. Ma un’immagine può, di per sé, contenere mille altre immagini! Un’immagine su un banner può contare su più immagini memorizzate nel cervello umano, ciascuna delle quali evoca reazioni emotive e modelli di pensiero particolari. 

 La semplicità delle immagini e la loro capacità di dimostrare vividamente un concetto, le rendono efficaci per attrarre l’attenzione del pubblico, il testo, invece, sembrerà essenzialmente lo stesso per la nostra mente fino al momento della sua analisi. Le immagini sono diverse e la mente dovrà solo dedicare la sua attenzione a quell’oggetto distinto che è l’immagine, piuttosto che ai tanti oggetti che formano un testo. Ricerche scientifiche indicano che il 65% delle persone riescono a ricordare un messaggio contenente immagini e testi, mentre solo il 10% riesce a ricordare quelle composte dal solo testo! Ovviamente questo rende la comunicazione visiva uno strumento fondamentale nella pubblicità. Ma questo strumento, senza una mano esperta, è semplicemente uno spreco di potenzialità.

 Chiunque può comporre un’immagine e un messaggio per pubblicizzare il proprio prodotto o servizio, ma senza una corretta pianificazione e le competenze necessarie, non avrà nessun effetto sul pubblico! Anche la scelta del colore avrà un impatto enorme su quello che lo spettatore percepirà. E solo con molta esperienza si utilizzano tutti questi elementi per ottenere il risultato desiderato. Inoltre, un’immagine non deve necessariamente essere fotografica per svolgere bene il suo compito. Un certo stile di testo e una particolare combinazione di colori, possono dare maggior appeal visivo ad un’immagine, come anche il font utilizzato per il nome della società. Una certa combinazione di colori susciterà una risposta particolare, anche se applicati a qualcosa di apparentemente banale come una lettera particolare all’interno di una parola che fa parte di uno slogan o di un marchio.

chiama
chiama